Costi

Quanto costa creare un giardino?

Se hai mai sfogliato una rivista di garden design dedicata ai terrazzi e ai giardini più belli, avrai sicuramente desiderato anche per te un progetto di un giardino o di un terrazzo così ben realizzato. Ma quali sono i costi?

Potremmo rispondere semplicemente dicendoti che un giardino di design ha costi medi variabili che vanno dai 150 ai 250 euro a metro quadrato. La risposta più corretta però è quella che per conoscere i costi di un giardino bisogna che tu conosca tutte le operazioni necessarie per crearne uno. Proprio per questo ora andremo a vedere insieme come Ornus costruisce un giardino o un terrazzo.

1. Sopralluogo
2. Progetto
3. Preventivo
4. Direzione lavori
5. Realizzazione
6. Manutenzione

1. SOPRALLUOGO. Il sopralluogo è gratuito nei Comuni di Roma e di Milano. Prevede invece un rimborso spese per spostamenti fuori città o verso altre regioni.
Durante il sopralluogo è importante per noi individuare sia una visione estetica condivisa, sia un budget di riferimento. Questo è necessario per dare al cliente un’idea di spesa, evitare sorprese e incomprensioni, e assicurarci di essere in sintonia con le proposte.
Non accettiamo tutte le richieste di sopralluogo, criteri come qualità e tempo a disposizione ci obbligano a considerare solo un numero limitato di lavori.
Per orientare il nostro lavoro nell’ambito della qualità prendiamo in considerazione unicamente lavori con un budget previsto per la realizzazione delle opere superiore ai settemila euro.

Foto scattata in occasione di un sopralluogo

2. PROGETTO. Questo costo verrà comunicato già in fase di sopralluogo, in ogni caso non potrà mai essere inferiore ai 1000 euro più iva. Preventiviamo il costo del progetto sulla base di parametri di budget stabiliti con il cliente.
Per calcolare il costo del progetto consideriamo una percentuale compresa fra il 7 e il 10% di quella che è l’idea di budget emersa durante il sopralluogo.
Se ad esempio stimiamo opere per un valore di 20.000 euro, il costo del progetto è compreso fra i 1500 e i 2.000 euro. Questo costo non cambierà mai, neanche dopo aver stilato il preventivo di realizzazione.


Il giardino di design è un prodotto artigianale complesso, sempre differente. In questa fase il nostro studio lavora alle proposte progettuali e produce tutti gli elaborati grafici, come ad esempio le planimetrie con le disposizione degli arredi, gli schemi di piantagione e le viste notturne dell’illuminazione. In questa fase quando necessario sono previsti anche i sopralluoghi con i tecnici specializzati, come ad esempio muratori, fabbri, e installatori di tende. Si rendono adesso frequenti i contatti con il cliente al fine di individuare passo per passo tutte le esigenze da soddisfare e non superare i limiti di budget.

Finalmente si arriva alla stesura di un documento chiamato: “versione 0.1 del progetto“, che verrà presentata come anteprima al cliente per poi procedere ad una eventuale revisione.
Si otterrà in questo modo la “versione 0.2 del progetto”, solitamente quella definitiva, contenente i preventivi per la realizzazione delle opere.

Il tempo che contrattualmente richiediamo per la fase di progettazione è di ventuno giorni. Rispettare questa scadenza per noi è fondamentale.

Un giardino su misura richiede anche in studio un costante confronto fra idee e tecnica progettuale

3. DIREZIONE LAVORI. Una volta che il progetto è pronto, il cliente può decidere di affidarne a noi la realizzazione. Come general contractor supervisioniamo il lavoro di imprese diverse garantendo ai nostri clienti la piena riuscita del lavoro dal punto di vista amministrativo, organizzativo, qualitativo.

Nell’attività di direzione lavori il punto di partenza è la redazione di un cronoprogramma, cioè un programma che tutti devono rispettare. Esso serve a pianificare le lavorazioni di ditte diverse nella sequenza logica in cui eseguirle, al fine di ottimizzare tutti i processi di costruzione di un giardino. ottimizzare tutti i processi di costruzione di un giardino.

L’organizzazione del cantiere e la sua gestione amministrativa, rientra forse fra gli aspetti più importanti e complessi di ogni lavoro. C’è da occuparsi ad esempio degli ordini da fare, al fine di garantire alle ditte le corrette tempistiche di arrivo dei prodotti e delle forniture. Qualsiasi errore o ritardo causerebbe un notevole dispendio di denaro.

Durante le lavorazioni riteniamo indispensabile la nostra costante presenza in ogni cantiere. Questa presenza ci pone come punto di riferimento per le imprese coinvolte, ci permette di entrare nel vivo delle problematiche tecniche degli operai e di trovare soluzioni in corso d’opera. Questo ci permette di ottenere un controllo pressoché assoluto sulla qualità.

Come voce di spesa il coordinamento e la supervisione influisce del 10%, ma unicamente sul costo delle lavorazioni. Vale a dire che se il costo di un fabbro è 1000 euro, lo stesso elettricista seguito da noi dall’officina al cantiere costerà 1100 euro.

Attraverso l’attività di coordinamento e di supervisione possiamo offrire al cliente una garanzia unica sui servizi e il rispetto dei costi pattuiti nel progetto.

L'architettura del giardino. Vialetto in pietra.La costruzione di questo vialetto in travertino è stata possibile soltanto dopo aver realizzato gli impianti sotterranei.

5. REALIZZAZIONE. Fa parte di questa fase un insieme ricco e diversificato di operazioni. A titolo d’esempio l’acquisto dei materiali e la ricerca dele piante. La lavorazione del terreno, la realizzazione degli impianti e l’installazione delle luci. La realizzazione delle opere in muratura e il montaggio dei complementi di arredo.
La realizzazione segue i disegni tecnici e gli elenchi materiali prodotti in fase di progetto, ora assolutamente necessari per la corretta esecuzione dei lavori.
Per alcune lavorazioni ci affidiamo all’esperienza di imprese partner che abbiamo individuato selezionato negli anni, con cui condividiamo i principi di precisione e di attenzione per il lavoro, e di cui ci fidiamo. Sul mercato esistono dei prezzari di riferimento per le lavorazioni. I nostri prezzi sono in linea con quelli dei migliori professionisti presenti sul mercato.
Ad esempio il costo aziendale di un giardiniere qualificato, inclusi i tributi di legge, viene da noi calcolato 200 euro al giorno, per una giornata di 8 ore.
Per l’arredamento abbiamo rapporti privilegiati con diversi top player del settore. Acquistiamo all’ingrosso e possiamo offrire prezzi vantaggiosi in quanto non abbiamo costi di stoccaggio delle merci.
Le piante le compriamo direttamente dai vivai di produzione, in tutta Italia e anche fuori, ma solo quando siamo sicuri della qualità del materiale florovivaistico. Evitando, ad esempio, alberi invecchiati in vaso o piante cresciute in torba a suon di concime.

6. MANUTENZIONE. Ancora prima che il giardino sia realizzato bisogna pensare a un piano di manutenzione. Questo piano è una delle cose più importanti da considerare in ogni progetto. Nei giardini più complessi viene redatto un vero e proprio piano operativo, esso dovrà essere comprensibile e chiaro per poter essere preso in carico anche da una ditta esterna.
Il costo reale di un giardino è, a ben vedere, dato dalla somma del costo di realizzazione e di quello di manutenzione. Quest’ultimo è infatti da considerare, perché è ciò che il cliente sostiene negli anni.
Il numero degli interventi di manutenzione necessari può essere ridotto quando tenuto in considerazione in fase di progettazione. La manutenzione, per quanto ridotta nel numero degli interventi, è molto importante sia di qualità. È durante questa fase infatti che il progetto prende forma, assumendo i connotati immaginati dall’architetto paesaggista.
La manutenzione è come dicevamo essa stessa progettazione poiché intervenire sulla vegetazione significa assecondare l’evoluzione del giardino. Non crediamo infatti a chi fa del paesaggismo un: “plant it and walk away”, a quelle aziende che realizzano dei progetti senza volersi curare della successiva manutenzione. Eseguire le manutenzioni significa capire i propri errori, arrabbiarsi per essi e voler migliorare nel progetto successivo. Ricordiamo che effettuiamo manutenzione unicamente nei giardini e terrazzi progettati e realizzati da noi, oltreché nei giardini storici.

Appare ora evidente come Il costo finale di un giardino sia dato dalla somma di tutti i precedenti punti.

Come stabilire un budget da dedicare ai lavori

Quando ci si rivolge ad uno studio di progettazione giardini, lo si fa perché si desidera ritagliare davanti la propria casa un proprio e personale angolo di universo.

Avere delle idee di budget è perciò necessario per raggiungere con serietà gli obiettivi che si vogliono conseguire. E per ottenere sin da subito una proposta idonea e bilanciata.

Proveremo per questo a rispondere a due delle domande che ci vengono poste più spesso.

Quanto è giusto spendere per progettare e realizzare un giardino?

Un giardino può trasformare l’immagine di una casa con uno spazio esterno, in una villa. È universalmente riconosciuto come un giardino ben fatto possa aumentare il valore di un’immobile. Una considerazione di riferimento potrebbe essere valutare di spendere almeno il 10% del valore della proprietà.

Quale è il costo medio di realizzazione di un giardino di design?

Un modo per avere un’idea di quanto costerà realizzare un giardino o un terrazzo di design è utile considerare l’intera estensione dell’area. Calcolando dei costi medi variabili dai 150 ai 250 euro a metro quadrato.

Il bonus verde 2022

Un anno fortunato per chi ha in mente di creare o rifare il giardino. Anche quest’anno sono in vigore le agevolazioni fiscali previste dal bonus verde. Si possono ottenere detrazioni fiscali fino al 36% di cui usufruire in dieci anni. Solo però su una soglia massima di spesa di massimo cinquemila euro iva inclusa.

Esempio: Il tuo giardino in fattura ha un costo di 25 000 iva inclusa. Puoi portare in detrazione IRPEF il 36% di 5000 iva inclusa, ovvero 1800 euro. Che corrispondo a un risparmio 180 euro l’anno per dieci anni.

Per tale agevolazione non è previsto ne lo sconto in fattura, né una cessione del credito. Tutto quello di cui avrai bisogno per usufruire del Bonus verde è di presentare la nostra fattura al tuo commercialista.

Il costo dei servizi di Crocea, nostra società spin off

Il costo dei servizi sanitari, quali disinfestazioni per giardino, cura malattie delle piante può essere trovato cliccando qui su Crocea.

Torna alla Home di Ornus.

Open chat
1
Benvenuto in Ornus. Se vuoi richiedere un preventivo ti informiamo che accettiamo richieste unicamente tramite mail, nelle modalità riportate alla pagina Contatti del sito.
Come possiamo aiutarti?
Can we help you?