Costi

I costi di un giardino

Se hai mai sfogliato una rivista dedicata al garden design, come ad esempio Gardenia o fine Gardening, giardini e terrazze di straordinaria bellezza ti saranno entrati nella mente e nel cuore. Immaginare di avere per se simili realizzazioni è un’idea molto seducente, ma quali sono i costi di un giardino?

Il costo di un giardino è dato dal costo di realizzazione e dal costo di manutenzione che il cliente dovrà sostenere nel tempo.

1) Sopralluogo e preventivo

Il sopralluogo è gratuito all’interno del Comune di Roma. Ha invece un piccolo costo fuori città e nelle altre regioni italiane.

Dopo ogni sopralluogo presenteremo un proposta di preventivo preliminare, priva di realizzazioni grafiche. Questo per assicurarci di essere sulla strada giusta prima di realizzare il preventivo finale.

2) Progetto e realizzazione

La commissione per il concept design è mediamente del 10%, ma può aumentare nel caso delle piccole realizzazioni.

Realizziamo sempre direttamente ogni nostro progetto e in nessun caso ci occupiamo unicamente di progettazione. La realizzazione ha un costo che come vedremo viene calcolato in funzione delle giornate di lavoro dei professionisti coinvolti, del tempo impiegato e dei servizi offerti.

La dove, durante le lavorazioni, si richiedano planimetrie in tre dimensioni, esse vanno pagate a parte. Per un terrazzo o un giardino fino a cinquecento metri quadri lo sviluppo in tre dimensioni ha un costo di 400 euro, e verranno consegnate tre vedute.

3) Piante, arredo e prodotti di consumo

Per l’arredo e i prodotti di consumo valgono i listini delle case produttrici, a cui apporteremo le percentuali di sconto che ci è possibile applicare come rivenditori diretti. Per le piante valgono i prezzi di mercato delle stesse, a cui si sommano le spese di reperimento e trasporto.

4) La manutenzione

La manutenzione di un giardino è molto importante, perché è durante questa fase che il progetto prende vita, assumendo i connotati immaginati dall’architetto paesaggista.

Ancora prima che il giardino sia realizzato bisogna pensare a un piano di manutenzione. Questo piano è una delle cose più importanti da redarre nell’esecuzione di una qualsiasi opera pubblica o privata. Questo piano operativo dovrà essere altresì comprensibile e chiaro per poter essere preso in carico da una ditta esterna ad Ornus.

I costi per la manutenzione possono essere ridotti se tenuti in considerazione in fase di progettazione. Qualsiasi errore in fase di realizzazione farà aumentare di molto i costi di manutenzione. Proprio per questo non prendiamo in carico manutenzioni di giardini non realizzati da noi.

Stabilisci un budget con cui ti senti a tuo agio.

Avere delle idee di budget è necessario per raggiungere con serietà gli obiettivi che si vogliono conseguire e ottenere sin da subito una proposta idonea e bilanciata.

Il giardino è una parte di casa e aumenta il valore del tuo immobile da un cinque a un quindici per cento. Potresti iniziare considerando di spendere per il giardino circa un decimo del valore della proprietà.

Un altro modo per avere un’idea di quanto costerà realizzare il proprio spazio outdoor è quello di considerare l’intera estensione dell’area, calcolando dei costi medi variabili dai quaranta euro ai cento euro a metro quadrato.

Per orientare il nostro lavoro sulla qualità tendiamo a considerare unicamente lavori con un budget superiore ai quattromila euro.

Ornus, interlocutore unico.

Il modello di organizzazione di Ornus ci permette di lavorare nelle migliori condizioni possibili per velocizzare tutte le fasi di costruzione del giardino ed adottare un’onesta e vantaggiosa politica dei prezzi.

Rivolgendoti ad Ornus avrai davanti un interlocutore unico, capace di affrontare dall’inizio alla fine la complessità delle operazioni necessarie alla realizzazione di un giardino. Coordinando il lavoro di figure come fabbri, idraulici, elettricisti, muratori e installatori, gestendo tutte le fasi di costruzione del giardino in un unico calendario.

Un giardino di design richiede esperienza, servizi, manodopera, prodotti e brand che hanno dei costi intrinseci indipendenti dalla nostra volontà. Costi che sono necessariamente diversi da quelli offerti dal mercato della grande distribuzione organizzata o dai vivai.

Come rivenditori accreditati di molti brand di settore ti aiutiamo a ottenere quello che realmente vuoi. Abbiamo rapporti di fiducia con diversi top player del settore dell’arredamento e non abbiamo costi di stoccaggio delle merci.

Ogni giardino realizzato da Ornus è inoltre coperto da garanzie assicurative dalla Generali Italia.

Preventivo a corpo a misura?

Ornus formula un un preventivo a corpo, il cui costo è suddiviso per macro voci. Ad esempio: Giardinaggio (€…) – Arredamento (€…) – Illuminazione (€…). La quota percentuale dell’aliquota Iva per ogni voce disgregata è sempre del 22%. Il progetto non ha una sua voce specifica, ma l’impegno progettuale è considerato e parametrato nei costi generali di ogni singola voce di spesa.

La continua ricerca della bellezza ha come base la creatività. Lo stesso paesaggista, con l’avanzare dei lavori, dovrà avviare ricerche che a volte comporta spostamenti di lungo raggio. Il preventivo a corpo offre al cliente la garanzia che l’importo stimato non potrà subire variazioni, se non in caso di modifiche richieste successivamente.

Si tratta di un impegno importante per Ornus, poiché in ogni giardino per quanto si possa avere pianificato le cose nei minimi dettagli si potranno incontrare degli ostacoli che comporteranno una quantità di lavoro maggiore rispetto a quella prevista.

Il bonus verde 2020 e 2021.

Un anno fortunato per chi ha in mente di creare o rifare il giardino. Anche quest’anno sono in vigore le agevolazioni fiscali previste dal bonus verde. Si possono ottenere detrazioni fiscali fino al 36% di cui usufruire in dieci anni, su una soglia massima di spesa di massimo cinquemila euro iva inclusa.

Espempio: Il tuo giardino in fattura ha un costo di 25 000 iva inclusa. Puoi portare in detrazione IRPEF il 36% di 5000 iva inclusa, ovvero 1800 euro. Che corrispondo a un risparmio 180 euro l’anno per dieci anni.

Tutto quello di cui avrai bisogno per usufruire del Bonus verde è di presentare la nostra fattura al tuo commercialista.

Costi e risultati.

Ornus lavora in contest progettuali di alto livello qualitativo, per una clientela amante del bello e disposta a pagare il giusto per ottenerlo.

Nostro interesse è realizzare un giardino a misura del cliente. Spesso è la semplicità di un’idea ad arredare un giardino, non il lusso o piante dai nomi poco usati.

“Un mio vecchio cliente musicista aveva un piccolo terrazzo che trascurava, c’erano tre pilastrini che scandivano una ringhiera di ferro battuto. Ebbi l’idea di posare a terra tre ciotole in terracotta color verde muschio. Non scelsi piante, lasciai farlo al vento e agli uccelli. Quello era il giardino che avevo visto per lui.”  (D. P.)

Arrivati a questo punto probabilmente vorrai sapere come Ornus calcola il costo dei suoi giardini. Proprio per questo te ne daremo un esempio pratico.

Un esempio di calcolo dei costi.

Il giardino del Signor Mario, circa 150 metri quadrati.

Ipotizziamo che Ornus abbia accettato la richiesta di sopralluogo nel giardino di un signore di quarantacinque anni che chiameremo Mario.

Il preventivo e il sopralluogo nella città di Roma e nei suoi dintorni è gratuito. Il signor Mario non sosterrà alcuna spesa in questa fase.

Al signor Mario piacciono ambienti moderni e confortevoli. Egli possiede un giardino di centocinquanta metri quadrati, di cui trenta metri quadrati occupati da un portico e pavimentati a grès.

Quanto spenderà il signor Mario per i vasi?

VASI

Utilizzeremo 6 vasi in lamiera grigia con piedini rialzati. I nostri vasi in lamiera sono artigianali, zincati e sottoposti a verniciatura al forno con polveri epossidiche. Questo ne garantisce la resistenza agli agenti atmosferici e la durata negli anni. Sono inoltre isolati termicamente all’interno.

I vasi per il signor Mario sono cubi di 60 cm di lato, rialzati su piedini. Sono un prodotto artigianale e hanno un costo 400 euro ognuno. Per un totale di 2400 euro.

Quanto spenderà il signor Mario per le piante?

PIANTE

Decidiamo di acquistare la seguente selezione di piante:

Piante da mezz’ombra: 12 Poligonium capitatum, 9 Ruellia ciliosa, 19 Glechoma ederacea, 9 Campanula poscharskyana, 9 Verbena pulchella, 21 Persicaria virginiana.

Piante perenni da pieno sole: 3 Leonotis leonurus e 20 Stipa tenuissima.

Arbusti: 3 Hydrangea quercifolia, 1 Edgeworthia chrysantha

Piante rampicanti per i vasi : 2  Jasminum azzoricum, 2 Phaseolus caracalla e 2 Pseudogynoxys chenopodioides.

Nessun giardino è completo senza delle bulbose o delle geofite a fioritura primaverile. Inseriremo 100 Narcissus chromacolor, 9 Allium giganteum globemaster, 100 Tulipa batalinii bronze charm, 20 Ixia yellow emperor, 50 Iris pallida argentea.

Il signor Mario spenderà quasi 1600 euro di piante. Quanto spenderà invece per la manodopera?

Phaseolus caracalla
Pseudogynoxys chenopodioides

Scelte le piante bisognerà considerare le spese di reperimento e trasporto. Le nostre piante arrivano da tutta Italia e spesso anche dall’estero.

Capita rare volte che le piante non siano belle sin da subito. I produttori migliori, infatti, non forzano le piante in vaso con concimazioni esagerate. Le piante che in vivaio sono concimate e floride vengono in gergo giardinieristico definite “gentili”o “pompate”. Queste però una volta esposte alle dure condizioni di un terrazzo o di un giardino assolato possono faticare a riprendersi.” D.P.

MANODOPERA

Consideriamo il costo di tre giardinieri qualificati addetti al lavoro (150 euro ognuno), da moltiplicare per due giorni.

Il signor Mario spenderà circa 600 euro di manodopera per le varie lavorazioni. Quanto invece per concimare il giardino?

CONCIMAZIONE

Un buon terreno fa la differenza: concimiamo e ammendiamo con humus di lombrico (ipotizziamo un valore di 200 euro).

Quanto spenderà per lo smaltimento?

SMALTIMENTO

Consideriamo un costo medio per il trasporto con un camioncino, e la differenziazione in un centro di raccolta differenziata di plastica, sfalci e potature (250 euro).

E per le spese generali e il progetto?

PROGETTO

Il costo per la consulenza e lo sviluppo di un progetto di questo tipo qui incide per circa 300 euro.

TOTALE

Il signor Mario spenderà poco più di 5000 euro più Iva. Un prezzo assolutamente concorrenziale su tutto il territorio nazionale da Roma a Milano. Questo è però il preventivo di un giardino base, quasi di un intervento di ristrutturazione dell’esistente.

Per ottenere lavori di rifinitura del terreno, concimazioni organiche, aggiunta di micorizze sulle radici – e un tavolino con sedie – la spesa media sale a 7500 euro.

Lo stesso giardino con un salottino da giardino avrebbe un costo a partire dai 11500 euro, e arrivare a 15000 se fosse da inserire il costo di un’illuminazione scenografica, di un impianto elettrico e di luci da giardino. Ma il costo potrebbe salire facilmente di altri 1500 euro se ci fosse da rifare il manto erboso, e di altri 4000 euro se ad esempio si desiderasse un pergolato su misura fatto dal nostro fabbro.

Per i giardini di lusso e gli immobili di pregio si possono spendere tutti questi soldi anche solo per un singolo divano, al quale per esempio affiancare una piantana da esterno da circa mille euro.

Qualunque sia il tuo budget, noi ci impegneremo al massimo.

Modalità di pagamento

Puoi pagare Ornus utilizzando la modalità di pagamento che preferisci.

I termini di pagamento sono contrattualizzati come di seguito distrubuiti:

  • 50 % Acconto precedente l’inizio dei lavori
  • 35 % Raggiunta la metà dei lavori (SAL)
  • 15 % Nel giorno stesso della consegna dei lavori

Qualsiasi ritardo nei pagamenti può comportare la sospensione temporanea dei lavori.

Contattaci per un preventivo gratuito cliccando sul seguente bottone.

Preventivo personalizzato

Torna alla Home

Open chat
1
Benvenuto in Ornus.
Come possiamo aiutarti?
Can we help you?